Ricetta originale della paella valenciana

Paella valenciana

Cominciamo con una grande delusione: la ricetta orginale della paella valenziana non è di pesce.

Originariamente la paella (prende il nome dalla particolare padella usata) era condita con fagioli anguille e lumache ma non fatevi passare la voglia di cucinare che non è questa la ricetta che andremo a vedere.

La ricetta originale è fatta essenzialmente con carne di pollo e di coniglio e fagioli, vedimao nel dettaglio quindi gli ingredienti per 6 persone:

200 gr di Olio di oliva
1,5 litri di acqua
500 gr di riso
150 gr di pollo
150 gr di coniglio
100 gr di pomodoro triturato
50 gr fagiolini (judías verdes anchas)
25 gr di fagioli (garrofón)
Lumache scusciate
Zafferano
peperoncino

La preparazione della paella è piuttosto lunga perché richiede l’alternanza di un fuoco vivo a lunghi periodi su un fuoco molto lento, inoltre il fornello dovrebbe essere anche molto grande per abbracciare tutta la padella.

Vediamo quali sono i passi per prepararla

1. Mettere l’olio nella padella e controllare che la padella sia perfettamente dritta e accendere il fuoco;

2. Quando l’olio sarà caldo potremo mettere il pollo e il coniglio e girarlo di tanto in tanto;

3. Cotta la carne aggiungiamo le verdure (i fagioli devono essere già cotti!);

4. Soffritte anche le verdure, mettiamo anche il pomodoro e continuiamo il soffritto senza smettere mai di girare;

5. Fatto questo aggiungiamo abbastanza acqua da preparare per il riso. L’acqua sembra essere uno degli ingredienti fondamentali della paella infatti si raccomanda di non usare acqua minerale o aggiungere un po’ di bicarbonato per dargli corposità;

6. Mettiamo lo zafferano, le lumache e il sale;

7. Quando l’acqua è al punto di bollire alziamo la fiamma per 5 minuti e poi ancora mezzora con il fuoco medio. Aggiungere l’acqua per compensare all’evaporazione;

8. Dopo questa mezzora ravvivare il fuoco e aggiungere il riso che che sia ripartito uniformemente per tutta la padella e si lascia cuocere 10 minuti.
Riabbassare il fuoco e lasciare cuocere finché il riso non sarà cotto (il riso deve rimanere asciutto e con i chicchi interi).

Ora potete guarnire la padella e portarla in tavola prima di servirla e augurarvi un ¡buen provecho!

Questa voce è stata pubblicata in Primi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ricetta originale della paella valenciana

  1. Darshan scrive:

    Dovresti fare qualche manovra pubblicitaria… tipo prepararla e invitarmi a cena!

    ( e poi dovresti anche farti una favicon e mettere un immagine non sfocata nella testata)

    • Michele scrive:

      La cena spagnola l’abbiamo già fatta ma sono sicuro si ripeterà!
      Per i consigli tecnici, grazie, vedremo di migliorare!

  2. Valeria scrive:

    Suggerimenti dalla Spagna: al posto dell’acqua si può utilizzare del “caldo de pollo” (brodo di pollo), per far diventare la paella ancora più saporita! ;)

    • Michele scrive:

      Beh, il brodo di pollo dovrebbe venir da sé visto che il pollo è tra gli ingredienti, forse aggiungendo ulteriore del brodo di pollo si rischia di dare troppo risalto al pollo che agli altri ingredienti.

  3. Mariangela Pullara scrive:

    Bbona!!! però sapevo che quella Valenciana si fa su un fuoco a legna e non sui fornelli.
    Quella che faccio io è più o meno uguale, solo che io la carne e le verdure le faccio a parte e il riso lo lascio cuocere con il brodo di carne e verdure e poi in un secondo momento aggiungo tutto.
    Ma io sono italiana e la tua procedura sarà spagnola!

    • Michele scrive:

      Certo che è la procedura spagnola :-P
      Per esigenza di spazi (ovvero padelle non molto grandi) si può fare come fai tu, ma non credo che sia la stessa cosa.

  4. MANUELA scrive:

    questa è veramente la paella valenciana !!!!!!!!! complimenti x questo sito XD …

  5. Alessio scrive:

    E il fondo bruciato? :))

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>